ava2

La situazione storica di Hrundi V. Bahkshi

l'omino vintage

Previous Entry Share Next Entry
una casa
ava2
hrundibahkshi
sono contento quando dormo a casa mia
quando entro e chiudo la porta
mi metto sul divano
nero

casa mia è abbastanza scarna
perchè ho smesso di arredarla quando è iniziato questo nomadismo di lavoro eccetera

infatti entri e c'è l'intresso
che a sinistra potete ammirare una libreria expedit
nera

e sotto la libreria c'è come phosse un pouff
che invece è una poltrona letto
che dentro ci dormo io quando vengono ninetta e lino a trovare il figliolo
e tale poltrona è di colore nero

le pareti sono tipo giallino
e sul soffitto corrono le travi
che in effetti il soffitto è il sotto tetto
perché sto all'ultimo piano
con il tetto spiovente

questa casa facciamo che era un mulino
ma no un mulino come donchisciotte, che pure devo ammettere con fastidio che certe volte ci starebbe

era un mulino industriale anni 40
un palazzone che pare un poco un ospedale
ma invece è bello

meno bello di un mulino antico
però fidatevi che è bello

no, è bello

nell'intresso poi invece guardando a destra c'è il suddetto divano
poi, sopra il divano di cui sopra,
ci sono delle mensole che invece sono lampade
o viceversa
perchè si illuminano e tengono i libri
o viceversa

e colorate però: bianche e arancioni

lungo la stessa parete c'è un'altra libreria
nera, di plastica, componibile
a quadratoni
come expedit
ma no expedit

poi ancora più avanti c'è il tavolo di vetro
che è stato un pacco e me lo voglio cambiare perché è scomodo.
perché è delicato e io voglio un tavolo che ci devo salire sopra

di fronte al tavolo c'è la cucina.
la cucina è banalmente di ciliegio
con il piano di lavoro abbastanza blu
e il lavello e i fuochi la cappa e il frigorifero

il frigorifero è bello grande ma tiene un sorto di freezer che io non lo uso mai
di solito ci sta giusto il ghiaccio
per il whiskett? direte
manco, che lo bevo liscio

però non si sa mai
metti che serve
ce l'ho
e sennò che ci metto nel frigorifero

sono cose da maschi (mi dicono); sì, può essere.

e poi continuando sempre sulla stessa parete
passato una specie di dente nel muro
che separa la zona cucina dalla zona soggiorno
c'è una scrivania

la finestra sta di fronte alla porta
e separa la cucina dal tavolo, per dire così

quando entri la vedi dall'intresso
che è da dove si trase

quindi questa scrivania
coi computer
co la radio

tre computer
mo' due
perchè uno sta qua (visto che sono nomade)
e il modem e le altre cose compresa la playstation
che però se non mi compro una scheda tv non la posso usare più.

ho comprato la playstation con dentro granturismo e non l'ho mai aperta per cambiare gioco
modestamente me la cavavo

ne comprammo due
io e donato
che dovevamo fare le sfide
però non le abbiamo mai fatte
le facevamo quando stavo all'altra casa
che abitavo con altri
e le facevamo tutti le sfide
anche a diversi giochi diversi
ma granturismo ci piaceva immensamente
e così
quando cambiai casa
si disse
ma poi non giochiamo più?
nooooo, figurati!
e infatti
mai più giocato

insieme alla scrivania ci va la mia poltroncina
bella bella
di legno e paglia di vienna

e così è finita la zona giorno senza aver citato l'attaccapanni rosso e nero di panno lenci
della mia vecchia infanzia
very vintage: sono quattro cosi rossi co in mezzo dei funghi rivestiti di skai.
anni 70 origginale

ma lasciamo la zona giorno e addentriamoci nel resto della magione
oltrepassando una porta scorrevole si accede ad un piccolo locale
che, per le sue caratteristiche di scarsa rappresentatività,
diremo
disimpeeeegno

il disimpeeeegno

sì perchè non è un posto dove uno deve fare la lotta di classe
vive così
ci si passa: è il disimpeeegno
oggi come oggi, il disimpeeeegno

uno una volta aveva una coscienza politica
oggi invece c'è
il disimpeeeeegno

è un po' figlio dei tempi
è così
la seconda repubblica, peter pan, il berlusconismo, il grande fratello, la società dell'immagine
il disimpeeegno
per dire, io ci tengo la lavatrice


il disimpeeegno insomma, che dietro a una veneziana nasconde un ripostiglio
con le scarpe e altre cose ammonticchiate

fortemente metaforica questa zona della casa

e pensare che non è che due metri quadri, forse meno. ma la sua natura lo abbiamo detto qual è
e quindi.

comunque

da lì si può andare indifferentemente verso la camera da letto o verso il bagno.
indifferentemente nel senso che arbitrariamente
o anche dandosi un'aria di sinecura

vado di qua, entro nella camera da letto
dove troviamo la cosa più brutta della casa
ovvero la maniglia della porta

non la posso vedere
la devo cambiare
è l'unica maniglia

la posso prendere pure d'oro zecchino
una è
ma quella non la posso vedere

che tanto quella porta sta sempre aperta
la potrei pure togliere, la porta.
ma cambio la maniglia


nella camera da letto
sorprendentemente
c'è il letto

ampio e senza rete
per dire che bisogna assumersi le proprie responsabilità

che proprio la rete non ce l'ha
è tutto un fatto di doghe
che sono anche a vista
e sulle dette doghe si poggia il materasso
il matera sso
il ma tera sso
è il massimo che c'è

il letto è prevedibilmente nero
da una parte ci ha le ruote

tadao
che non è esclamazione da fumetto
tadao!
di sorpresa
mi son sentito dire: avrei detto un letto da maschio ma mi pareva equivoco
equivoco sarà lei
io sòno maschio
tadào!

accanto al letto, dalla parte mia
c'è una scatola di cartone
sulla quale è appoggiata la radio

la scatola di cartone è la scatola della radio
ninetta sforma oltremisura per la faccenda della scatola
tiene ragione
pazienza


nell'angolo
quasi invisibile come l'iceberg del titanic
ieratico sorge

pax lomen

l'unico armadio del giubileo distribuito da ikea
capace e cassettato esso contiene tuttocoso sebbene misurato

pax lomen vobiscum domine dixit
sempre sia lodato

e c'è anche una finestra
dalla quale si vede la collina verde e il campanile, chilemmu'

sguarnite le pareti
non saprei che metterci

prima o poi vedrò
due sciabole
o una copia di playboy, un paginone d'antàn con ancora qualche delicata boscaglia che adesso non si usa più. mah.
magari due sciabole
sciabole non ci avevo pensato
il colpo di genio che ti risolve.

invece il bagno tiene quest'altra porta scorrevole
e ci ha la vasca e il termoarredo, che è un termosifone fatto a scala,
c'è chi scende e c'è chi sala,
e ci appendo l'accappatoio

uno specchio quadrato che voglio cambiare anche quello
e un mobiletto che è ikea ma non pare

a terra un tappetino a forma di fiore coi cinque petali
tutto verde e in mezzo giallo
(ma che bello pappagaaallo)
coin 16,99


---


  • 1
deve essere molto carina la tua casa, con il soffitto e la cucina.

oh beh, molto piaciuto. eh.

mai messo in dubbio.
nessun equivoco, a parte questo.
pax lomen tibi.

Anche a me manca la tua casa: ti verrò a trovare, magari quando ci sei anche tu!

Enrico

se non fai attenzione

(Anonymous)
il tuo blog diventerà il ricettacolo di tutto il porno nella rete.

Secondo me cotesto conte o è un gran bugiardo o s'è ridotto proprio male.

letto

(Anonymous)
Che il letto fosso tadao l'ho capito già qualche riga prima. Ce l'ho uguale.

  • 1
?

Log in

No account? Create an account